Presupposti ideologici

Il CO.I.S.P, coordinamento per l’indipendenza sindacale delle Forze di Polizia, è un sindacato giovane, nato nel 1992, che in breve tempo acquisì consenso e forza rappresentativa tali da ottenere, nel 1994, dal Dipartimento della Funzione Pubblica il riconoscimento di sindacato maggiormente rappresentativo a livello nazionale; consenso e rappresentatività che, dal 1992 ad oggi sono andati sempre aumentando, tanto che la curva delle adesioni, per il COISP è costantemente in ascesa.
"Siamo convinti che bisogna tenere più alta che mai la bandiera dell’indipendenza sindacale in Polizia, perché i destini di ogni operatore e quello della stessa Istituzione non vengano pregiudicati ancor più di quanto non lo siano attualmente. L’indipendenza che noi vogliamo esprimere è bel lontana dal qualunquismo, perché essa è piena di coscienza civile e politica, è attenta, vigile e partecipe sul nuovo che si viene formando. Non impedisce ad ognuno di noi di avere un credo politico, ma fa sì che assieme ci adoperiamo per mantenere le forze di Polizia al di fuori ed al di sopra della compromissione partitica. Perché è l’unico modo per avere rispetto, considerazione e quindi valutazione dalle forze politiche al governo e da quelle all’opposizione, ma soprattutto dai cittadini per i quali operiamo. Sia di fronte a quei responsabili politici che hanno più volte dimostrato di preferire Forze di polzia militari, sia di fronte alla gente comune, per la quale vogliamo tornare ad essere un riferimento primario. Il COISP è nato per andare controcorrente, per contrastare i guasti del sistema sindacale , per contribuire al cambiamento ed al cambiamento non si può arrivare senza che sia garantita l’indipendenza del sindacato. Non un’indipendenza figurativa, solo di facciata, che a nulla serve, ma sostanziale, forza primaria anche per affermare un nuovo modulo gestionale del personale, che valorizzi le capacità, le professionalità, i meriti acquisiti, il sacrificio quotidiano di ogni singolo operatore di Polizia impegnato per la sicurezza del Paese, dal più giovane degli agenti al più anziano dei funzionari." Il COISP si è reso promotore di un disegno di legge a favore degli agenti ed assistenti, per introdurre una selezione per soli titoli al posto dell’assurdo attuale concorso, ai fini del passaggio a vice sovrintendente, che è ancora presente in Parlamento, presentato dall’on,le Pivetti. Nel provvedimento era anche inserito un articolo per istituire il diritto all’alloggio di servizio per i giovani agenti. Per abbreviare i tempi il COISP ha promosso anche un Referendum Nazionale. Per protestare contro l’esiguo finanziamento deciso dal governo per il prossimo rinnovo contrattuale, il COISP ha indetto in tutti capoluoghi di provincia, nell’ottobre 1999, un’ azione di protesta denominata ANTISCIOPERO, con gli attivisti sindacali che, dopo il servizio, hanno proseguito il lavoro volontariamente presidiando e controllando zone a rischio. La manifestazione ha sensibilizzato l’attenzione dei cittadini sul lavoro dei poliziotti. Dai primi del 2000 il COISP sta sensibilizzando l’Amministrazione su un progetto denominato "Produrre Sicurezza-Premiare la produttività", finalizzato ad introdurre il principio del riconoscimento delle capacità e dei risultati operativi degli operatori di Polizia che riescono a dare più sicurezza ai cittadini". L'indipendenza Sindacale

Il sindacato come fine e non mezzo.

Capacità di rappresentare in tutte le sedi gli operatori di Polizia, le loro aspettative ed i loro bisogni, senza condizionamenti o colorazioni partitiche. Libertà e forza di affermare le proprie idee nelle giuste rivendicazioni della categoria rappresentata, di fronte a qualsiasi Governo. Apertura verso tutti i soggetti istituzionali, politici e sociali che interagiscono con il lavoro del Poliziotto - soggezione verso nessuno.

L’Indipendenza della Polizia

Garanzia di effettiva tutela ed imparzialità per il cittadino nell’azione di prevenzione e repressione degli Operatori di Polizia. Premessa per il rispetto ed il riconoscimento da parte del contesto sociale in cui gli appartenenti alla Polizia operano. Condizione indispensabile per l’elevazione della Istituzione Polizia all’interno del Paese e di fronte all’Europa. INDIPENDENZA = VALORE
Contatti

Segreteria Provinciale

segreteriaroma@coisproma.lazio.it
06 468 620 86
06 468 631 15
   Via S.Vitale 15, Roma


Segreteria Regionale

segreterialazio@coisp.it  



Umberto De Angelis
Umberto De Angelis
Segretario Generale Provinciale
331.3731153
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Natalino Di Re
Natalino Di Re
Segretario Gen. Prov. Aggiunto
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Michele Sprovara
Michele Sprovara
Segretario Prov. Gen. Aggiunto
3286874666
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Antonio Catania
Antonio Catania
Segretario Provinciale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Roberto Giannini
Roberto Giannini
Segretario Provinciale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Carlo Di Lorenzo
Carlo Di Lorenzo
Segretario Provinciale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luigi Minerva
Luigi Minerva
Segretario Provinciale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ivan Russo
Ivan Russo
Segretario Provinciale
3291441617
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Camillo Melideo
Camillo Melideo
Segretario Generale Regionale
380.7180189
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Antonio Di Costanzo
Antonio Di Costanzo
Segretario Gen. Reg. Aggiunto
 
 
Raffaele Tavano
Raffaele Tavano
Segretario Regionale
 
 
Alessandro Quattrucci
Alessandro Quattrucci
 
 
 
Roberto Battini
Roberto Battini
Segretario Regionale
 
 
Loredana Caprioli
Loredana Caprioli
Segretario Regionale
 
 
Claudio Cito
Claudio Cito
Segretario Regionale
 
 
Emanuele Cinti
Emanuele Cinti
Segretario Regionale
 
 
Giampiero Piersanti
Giampiero Piersanti
Segretario Regionale
 
 
Floriano Svolacchia
Floriano Svolacchia
Segretario Regionale
 
 
Silvano Timtilli
Silvano Timtilli
Segretario Regionale
 
 
Gerardo D'Auria
Gerardo D'Auria
Segretario Regionale
 
 
Carlo Savastano
Carlo Savastano
Segretario Regionale
 
 
Michele Caporale
Michele Caporale
Segretario Regionale
 
 
Giovanni Raimondo
Giovanni Raimondo
Segretario Regionale
 
 
Salvatore Mallozzi
Salvatore Mallozzi
Segretario Regionale
 
 
Enzo De Giuli
Enzo De Giuli
Segretario Provinciale Generale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vito Albanese
Vito Albanese
Segretario Generale Provinciale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luca Tommassini
Luca Tommassini
Segretario Provinciale Generale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Candido Valocchia
Candido Valocchia
Segretario Provinciale Generale
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.